SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 80€

Laura Guerra: cani e bimbi sicuri e felici con BIM-BAU

Cane e neonato, come comportarsi.

Laura Guerra è un’insegnante di scuola primaria, la cui vita è cambiata quando, durante gli anni dell’Università, i suoi genitori hanno adottato una splendida Golden Retriever, Bella. Dopo diversi anni ha fondato BIM-BAU, unendo le sue passioni più grandi, quella per i bambini e quella per i cani. In questa intervista ci racconta com’è nato il primo servizio professionale di educazione cinofila in Italia per la famiglia, altamente specializzato nella relazione cane-bambino, e perché, se aspetti un bimbo o hai intenzione di adottare un cagnolino, può essere utile per te. 

Bambini e cani: le passioni di Laura Guerra di BIM-BAU

Laura è insegnante di scuola primaria dal 2011. Dopo l’ università si è specializzata nell’insegnamento per bambini con disabilità, dedicandosi negli ultimi anni in particolare ai bambini con disturbi dello spettro autistico. Accompagna da un decennio con passione, entusiasmo e dedizione i bambini nel loro percorso di crescita ma la sua vita professionale (e non solo) è fatta anche di momenti trascorsi assieme a tantissimi amici a 4 zampe: “Quando sono andata a convivere con il mio attuale marito abbiamo accolto in casa un’altra Golden Retriever di 6 mesi. Un anno dopo però sentivo che non le stavo dando abbastanza, mi sembrava che a volte si annoiasse troppo, avevo l’impressione che nonostante non rimanesse spesso a casa per conto suo, si sentisse sola. Per questo abbiamo adottato un altro cane, un cucciolo abbandonato. Da subito avevo notato che il cucciolo manifestava qualche disagio nei confronti di altri cani e degli ospiti e temevo che questo suo malessere potessero sfociare in episodi spiacevoli. Mi sono rivolta ad un centro cinofilo della mia zona , per iniziare un percorso educativo. Di lì a poco ho scoperto un corso educatori, professione che da sempre mi affascinava. Mi sono iscritta ed eccoci qua”.

Come nasce BIM-BAU

Laura si accorge così che c’è una lacuna nei servizi a disposizione delle famiglie che adottano un cane: manca una risposta ad un bisogno diffuso, la chiave che aiuti a comprendere, sviluppare e gestire serenamente ed in sicurezza la relazione tra cani e bambini. Sia nel caso di famiglie che già hanno un cane e sono in attesa di un bebè, sia in quelle con bambini più o meno grandi che decidono di adottarne uno

Laura l’ha visto direttamente, grazie ai suoi sei nipoti, il più grande di 16 anni e il più piccolo di 1, che spesso trascorrono qualche giorno dagli zii: “mi sono resa conto di come ci fossero delle difficoltà ad interagire con i cani, ma anche di come la comunicazione tra bambini e cani potesse essere immediatamente migliorata con le dritte giuste. Per questo ho fondato BIM-BAU”. 

Il mio sogno sarebbe che mi contattassero ancora prima di scegliere il cane”, spiega Laura, perché ogni famiglia dovrebbe scegliere il cane più adatto a sé e ogni cane ha il diritto di essere accolto in una famiglia il più compatibile possibile al suo carattere. Una ricetta universale insomma non esiste ed è importante informarsi bene o farsi guidare da chi come lei è a contatto quotidianamente con cani e bambini.

Come funziona il servizio di BIM-BAU? 

Oltre alla consulenza online BIM-BAU offre alle famiglie percorsi personalizzati a domicilio sia in Provincia di Vicenza che altrove su richiesta. E’ questo uno dei suoi grandissimi punti di forza: “la casa infatti è il luogo ideale per lavorare sulla relazione tra famiglie e animali anche perché spesso è proprio qui che si manifestano determinate criticità”. Senz’altro un valore aggiunto che permette inoltre a Laura di suggerire soluzioni ideali per la gestione degli ambienti domestici e di alcune tappe di crescita fondamentali per bambini e cuccioli. Il tutto all’insegna di una convivenza serena e sicura. 

“Nella famiglia che aspetta un bambino è comprensibile e diffuso il timore di futuri mamme e papà ignari di come il cane potrà reagire all’ arrivo del neonato, specialmente se geloso o con alcune fobie” dice Laura. “In questo caso agisco sulla prevenzione, su cosa aspettarsi e quali siano le risposte e i comportamenti preferibili in determinate situazioni.” 

L’esperienza più bella di Laura nel suo lavoro con BIM-BAU 

Il percorso che più mi è rimasto nel cuore è stato quello con una bimba di 5 anni che era terrorizzata dai cani e non andava più dalla sua amica del cuore perché la sua famiglia ne aveva preso uno. Dopo un primo incontro conoscitivo, ho lavorato in collaborazione con una psicologa: partendo dai bisogni famigliari ho steso un percorso che comprendeva attività, giochi e strategie rispettose sia del cane che della tranquillità della bambina. A distanza di un anno la piccola va a casa della sua amica e coccola il cane, per me è una grande emozione. È stato davvero bello mettere in campo le mie conoscenze specifiche sia sui bambini che sui cani”.

A metà di luglio Laura lancerà due splendidi progetti, uno sarà rivolto alle mamme in dolce attesa mentre l’altro a famiglie con bimbi e cani… stay tuned per tutte le novità!

https://ilmioprimocucciolo.subscribemenow.com/

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *